lunedì 31 dicembre 2007

Buon 2008


















Buon Anno cari amici.... questa sera vi penserò.... dagli Champs Elysées!!!

sabato 29 dicembre 2007

Iole Tassitani


Iole era una ragazza come me...
Iole amava Claudio come me.
Non la conoscevo, ma sicuramente tante volte abbiamo visto "la stessa luna" e sicuramente a più di un raduno abbiamo "saltato sulla vita" insieme ...
Iole non salterà più sulla vita. Qualcuno ha deciso che non doveva farlo più.

Ciao Iole...

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Questo è il ricordo della sua amica Elisa:
" Iole era Clabber, innamorata di Claudio Baglioni e delle sue canzoni.
Iole si commuoveva ogni qualvolta ascoltava "Mille Giorni di Te e di Me". Iole considerava quel giorno come uno dei più belli della sua vita: il giorno in cui ha conosciuto e abbracciato il "suo" Claudio.

Iole era una bella persona. Entusiasta e fiduciosa. La sua fiducia negli altri è stata la sua condanna.

[...]
Iole verra' per sempre con me ai concerti, faremo le file insieme, ci scalderemo le mani col fiato nelle sere gelide.
Come quella volta che ci siamo prese tutte e tre l'influenza perché avevamo aspettato Claudio al freddo, o quella volta che uscendo dal palazzetto abbiamo

trovato la neve e fatto la strada del ritorno a due all'ora.
Verra' con me nell'isola in cui voleva e non e' riuscita a venire.
La portero' in giro per l'Italia, la porterò...la porteremo al raduno. La condurro' dal suo Claudio, le presterò le mie orecchie per ascoltare ancora la sua canzone preferita, "Mille Giorni di Te e di Me" e i miei occhi per piangere al suono di quelle note.

Farò mille foto con la sua macchinetta e le più belle le mostrero' orgogliosa a sua sorella, come faceva lei. Romperò le scatole a Gigi per un autografo..ma facendogli il più bello dei sorrisi, proprio come uno  dei suoi. [...] "
Elisa


Se volte lasciare un segno d'affetto alla Famiglia di Jole potete farlo sul blog di www.Ancorassieme.net
cliccando qui: http://ancorassieme.splinder.com/archive/2007-12

 

 

giovedì 27 dicembre 2007

2008 - Anno del Topo

 

Si avvicina la fine dell'anno. Complice l'influenza mi trovo a giravagare nella rete alla ricerca di qualche buona notizia.

Eccola: il 2008 è l'Anno del Topo.

E io ... secondo il calendario cinese sono Topo.

 

Dalle nostre parti il Topo non è un animale troppo amato, ma pare che in Oriente le cose siano un po' diverse.
Secondo la leggenda, il Topo fu il primo a presentarsi all'appello del Buddha morente battendo sul tempo gli altri 11 animali, cosa che gli procurò la stima e l'ammirazione del popolo cinese.

 

Anni del  TOPO: 1936 - 1948 - 1960 - 1972 - 1984 - 1996 - 2008.

 

Chi nasce nell’anno del topo, secondo lo zodiaco cinese avrà una grande intelligenza e sarà pieno di curiosità.
SONO IO!!!!

Sono persone attive, curiose, tenaci, ambiziose, affascinati, irrequiete, socievoli, eclettiche e carismatiche.
MA SONO PROPRIO IO!!!!!!


Il topo si avvarrà del proprio intuito e della propria astuzia per risparmiare e per circondare d’amore e d’affetto le persone a cui vuole bene.
E' una persona critica e comprensiva.
Le persone del segno del Topo sono attraenti e affascinanti e sono sempre circondati da tanti amici e ammiratori.
ATTRANTE E AFFASCINANTE SI SI!!! QUANTO AD AMICI E AMMIRATORI.... ASPETTIAMO....

 

Sono anche considerati come i perfezionisti dello zodiaco cinese, infatti, fanno molta attenzione a non perdere la faccia e fino a quando qualcosa rappresenta l’oggetto dei propri desideri, si dedicheranno completamente a questo obiettivo.
SARAI MIO!!!! ARGH!


Le persone del Topo hanno una grande immaginazione e si contraddistinguono per la loro straordinaria capacità di creare situazioni magiche al momento giusto.

Hanno inoltre una grande sensibilità e hanno il dono sorprendente della comprensione e della chiaroveggenza, così da riuscire a guardarsi intorno oltre le apparenze.
I nati sotto questo segno godono di una reputazione di guida anche spirituale e  nel corso della loro vita riscuotono generalmente un successo straordinario.

EHM EHM.... VUOI METTERE???


Il segno del Topo è favorito ovviamente nell’anno del Topo e poi in quello del  Drago e della Scimmia, mentre è sfortunato negli anni del Coniglio, del Cavallo  e del Gallo.

 

Queste le previsioni per l'anno (CI CREDIAMO???)

"Il 2008, sarà un anno dinamico, stimolante e vivace. Saranno favoriti i nuovi incontri e, in generale, i rapporti sociali. Le opportunità di ampliare i propri interessi saranno molteplici, e sarà il momento migliore per iniziare investimenti a lunga scadenza. È considerato un anno all'insegna dell'abbondanza e della pienezza, ricchezza ed espansione, saranno quindi favoriti il commercio, gli affari in generale e le iniziative economiche. Il successo è garantito a patto che tutti i progetti provengano da un'accurata analisi, dove si saranno valutate tutte le problematiche in maniera obiettiva."


Questo invece l'oroscopo per i nati nel segno del Topo (VOGLIAMO CREDERE ANCHE A QUESTO??)

 

Amore
Il cielo di marzo renderà la vita affettiva meno controllata negli impeti emotivi e sentimentali. Vorrete condividere affetto e passione con la persona amata e di conseguenza appianerete eventuali disarmonie. L’estate sarà un periodo entusiasmante ed è proprio per questo che ci potranno essere facili innamoramenti che potrebbero agitare i vostri ritmi di vita abituali. L’inverno vi vedrà tranquilli in compagnia di una conquista fatta nel periodo estivo.

Lavoro
A gennaio l'attività di chi è libero professionista può diventare vantaggiosa: si prevedono nuovi contatti lucrosi. La primavera sarà un periodo fantastico, ricco di quelle soddisfazioni a cui avete sempre anelato in passato. L’estate invece passerà un po’ in sordina, in quanto la vostra consueta metodicità nel lavoro potrebbe venir meno. Il logorio comincerà a farsi sentire.

Salute
Come preannunciato, in estate stress da iperlavoro in agguato: cercate di correre ai ripari cambiando regime alimentare e prediligendo cibi naturali e pietanze semplici. Fortunatamente l’inverno vi restituirà una forma psicofisica eccellente, e vi consiglierà il modo più adatto per sfogare le energie in eccesso.

 

 

domenica 23 dicembre 2007

Miracoli non se ne fanno


Venerdì sera al T.T.C.
Venerdì sera di incontri...

L'occasione è lo showcase del Suonatore.

Ho scoperto che showcase è un termine usato per la presentazione di qualcosa di nuovo.
In questo caso è la presentazione del nuovo album... "Miracoli non se ne fanno".
Bello. Non tutto, ovviamente, ma ... come sempre alcune canzoni sono straordinarie.

 

Così come è bello incontrare persone che non vedi da più di 10 anni ... e scoprire che è come non averli lasciati mai.

Un sorriso e un abbraccio sincero ti scaldano davvero il cuore.
Soprattutto quando sei da sola e invece vorresti essere in compagnia di qualcuno al quale far conoscere un altro pezzettino di te!


L'inizio della serata è di quelli da pugno nello stomaco...
"Il Canto delle Nuvole" ...


Tu chi sei
Sei l'idea di quell'amore
che non ho ma che vorrei...

 

Ecco... potrei anche tornare a casa! E tutto qui quello che volevo sentire.
Questa canzone mi prende proprio dentro... fin dal primissimo ascolto dell'album, con l'I-pod a tutto volume...


Ma poi ...  Miracoli non se ne fanno

 

Le speranze hanno un cielo in più
amanti rimpianti delusi distanti

e all'improvviso tu
all'improvviso tu
che balli in piedi
al centro dei miei pensieri ...


all'improvviso tu

qui i miracoli si fanno

i miracoli si fanno
sono i tuoi occhi i sorrisi le carezze
che mi ricorderanno
che i miracoli si fanno
speriamo di non fare danno
...
( o pasticci!!!)


"La stazione davanti al mare"
"L'amore viaggia"
"E' stato un piacere"
"Che cos'è"
"Ti do di me" dedicato alle "fidanzatine Sara e Simona" (belle belle belle)


e poi ancora un po' di vecchie canzoni
Sarà un caso... ma sembravano proprio dedicate a me:
"Non è tardi" fra tutte.
Mi torna spesso in mente questa canzone in questo periodo in cui le mie amicizie "vanno e vengono".. anzi... vanno solamente!!!!!!!

"io voglio stare con chi ha l'anima mia"


E davvero io voglio stare con chi ha l'anima mia...

Alla fine della serata il Suonatore si è dedicato agli amici... agli Angeli Maleducati che gli sono da sempre vicini.
Grazie Marco, per l'autografo, per le foto, per la tua disponibilità.
Grazie per la tua voglia di fare musica e raccontarla
per la tua voglia di esserci nonostante tutto
per la tua voglia di trasmettere sempre emozioni.

 

 

domenica 16 dicembre 2007

L'ultima volta che ho sognato


Il mio Amico PaoloB l'altro giorno al telefono mi ha chiesto:
"quando è stata l'ultima volta che hai sognato?"


...


Mamma mia che domanda difficile. L'ultima volta che ho sognato...

 

 

"Non me lo ricordo più" gli ho risposto.

Da quanto tempo non sogno?
Da quanto tempo non sogno più nemmeno ad occhi aperti?

Eppure...

Oggi ho sognato... persa nel tuo abbraccio.


Non so se è giusto oppure no.
Non so se potrà accadere di nuovo... io lo vorrei tanto.
Ma mi è bastato sentire le tue braccia intorno alle mie spalle... per sognare di nuovo!


 

sabato 15 dicembre 2007

Resta cu' mme'

 

 

My name your name
Che importanza ha
E tu guardami in faccia e dimmi che è vero

I say you say
Ognuno nei suoi giorni
Ma io e te ci incontriamo nella mente
E nessuno ci sente

Ci vuol talento per chiamarlo amore
Se chiudi gli occhi ti scoppia il cuore

E allora resta, resta cu’ mme’
E allora resta, resta cu’ mme’
E allora resta, resta cu’ mme’
Ah…resta, resta cu’ mme’
Qui sul mio cuore

Vorrei vorrei essere nel tuo passato
Chissà se mi avresti cercato
Se mi avresti lasciato

My name your name
Messi vicini per caso
Nel blu su quel biglietto che non ti ho mai dato

Ci vuol talento per chiamarlo amore
Se chiudi gli occhi ti scoppia il cuore

E allora resta, resta cu’ mme’
Ah…resta, resta cu’ mme’
Ah…resta, resta cu’ mme’
Qui sul mio cuore.

 

Pino Daniele

venerdì 14 dicembre 2007

notte...

 


:: notte...

scemona:-)))
Stai vedendo benigni??
Stupendo....ascoltalo ...troppo profondo...
bacetto della buona notte....
bacio sulla fronte (e sulla punta del naso)

 

 

Ma quanto gli voglio bene io a quest'uomo qui??
Lontani... lontanissimi... ma so che "guardiamo la stessa luna!" ... e le stesse foto!!! :)

mercoledì 12 dicembre 2007

Ti do di me

 

Ti do di me la gioia che non muore
Ti do di me le mie parole nuove
Ti do di me valige e una vacanza
Ti do di me l’estate in una stanza
Ti do di me

Ti do di me un vecchio carnevale
Ti do di me lo sguardo mio animale
Ti do di me le storie che sapevo
Ti do di me i giorni in cui credevo
Ti do di me di me di me tutta la mia passione.

Ti do di me la chiave in un portone
Ti do di me un fiore ed un guantone
Ti do di me il sole che va via
Ti do di me Natale in casa mia
Ti do di me di me di me di me

Ti do di me un uomo con l’ombrello
Ti do di me la foto col cappello
Ti do di me i piedi dentro il mare
Ti do di me il nome sull’altare
Ti do di me di me di me di me di me la mia malinconia

Ti do di me le cose che non vedi
Ti do di me i sogni che non chiedi
Ti do di me l’odore della pelle
Ti do di me un giro fra le stelle
Ti do di me di me di me di me questa assurda leggera follia

Ti do di me il buio delle chiese
Ti do di me la cena giapponese
Ti do di me la spesa in un mercato
Ti do di me la bici in mezzo al prato
Ti do di me di me di me
Ti do di me

M. Conidi - Ti do di me - Miracoli non se ne fanno - 2007


martedì 11 dicembre 2007

Ce la farai.... ce la farò...


Ce la farò...
a fare questo giro sulle montagne russe.

Ce la farò
seppur col cuore in gola.

Ce la farò
a raccontare anche questo viaggio.

Ce la farò
a impedire che nel viaggio io perda qualcosa.

Ce la farò
a prendere i pensieri che schizzano via, a metterli in ordine nel cuore e a leggerli con quello, non con la mente nè con gli occhi.

Ce la farò
a usare gli occhi di chi amo per guardare il mondo che mi ruota attorno e afferrarlo tra le mani.

Ce la farò
a usare gli occhi di chi mi vuole bene per guardare dentro me e vederci quel che loro ci vedono.


 

E ce la farai anche tu, perchè tu sei così, perchè ti ho conosciuto così, perchè il tuo sorriso imbarazzato davanti alle mie esagerazioni... io lo adoro e non aspetterò molto altro ancora per poterlo rivedere.


Mi piace vederti ridere e sorridere.

lunedì 10 dicembre 2007

il mio angolo di Natale


La tradizione vuole che l'8 dicembre si addobbi la casa per il Natale e si preparino l'albero e/o il presepe. E per rispettare la tradizione anche quest'anno ho creato il mio "angolo di Natale".
 

Ogni anno un colore diverso.
Quest'anno, come nella migliore delle tradizioni, il mio Natale sarà Oro e Rosso!
Non è Natale se non c'è un po' di rosso.... no?? Ma per me quest'anno questi due colori assumono un significato particolare.
Rosso... colore primario, il colore del fuoco ... è il colore della vita e del sacrificio, della seduzione e della tentazione.... Si vede più degli altri e segnala qualcosa di speciale....
Oro ...è il colore dell'allegria, della felicità ... della luce, ... simboleggia la fertilità. Rappresenta l'ottimismo.

Oro e Rosso, passione e felicità.

Due desideri...

venerdì 7 dicembre 2007

Sonetti

 

Amore non è amore

se muta quando scopre un mutamento

o tende a svanire quando l'altro s'allontana.


Oh no! Amore è un faro sempre fisso

che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;

è la stella-guida di ogni sperduta barca,

il cui valore è sconosciuto, benché nota la distanza.


Amore non è soggetto al Tempo, pur se rosee labbra e gote

dovran cadere sotto la sua curva lama;


Amore non muta in poche ore o settimane,

ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio:

se questo è errore e mi sarà provato,

io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato.


Sonetti 116 - W. Shakespeare

giovedì 6 dicembre 2007

Happy Birthday!!


Con un po' di ritardo... ecco il mio compleanno!!! Le foto sono già on line.

Avevo promesso ad un'amica di festeggiare i miei 35 anni in modo grandioso. Non sono riuscita a fare quello che volevo, ma nel mio piccolo... ho creato una

bella cosa!
Serata organizzata da Mondovino. Non finirò mai di ringraziare Gianni per tutta l'organizzazione e soprattutto la mamma di Gianni per il suo sformato di carciofi!!!
Anche se il mio mal di stomaco non mi ha dato tregua nemmeno sabato sera e ho mangiato poco e nulla...


Tante persone sono venute per festeggiare con me questo compleanno. Mi è dispiaciuto che qualcuno non è venuto... senza dare spiegazione.

Un po' meno mi è dispiaciuto per chi invece una scusa se l'è inventata bella e buona... ma tant'è... peggio per chi non c'era!!!!!

 

Grande emozione quando ho scartato il "cofanetto"! BLU!!!
Ma ci si può emozionare per un regalo di compleanno???
Grazie ragazzi... siete un mito! E grazie anche per i ..."Pilastri" ... ce la farò a leggerlo tutto...


E che dire della tuta "napoletana"?
Magnifica, non vedo l'ora di andare allo stadio!!!!!
E che venga Capodanno per indossare la canotta elegantissima....
E che venga la primavera per dormire con Hello Kitty... (troppo leggero... io sono freddolosa!!!!!)


Menzione a parte merita il regalo del mio brother... E' vero... avevo detto che lo volevo... ma mai mi sarei aspettata che il mio fratellino me lo regalasse!
Nintendo DS Lite. Rosa. FAN-TA-STI-CO!!!!!
E... Brain Training... Tra me e Nicole Kidman non c'è nessuna differenza, no??
Beh... si diciamolo... lei è bionda e io no!
... ma sarà naturale???? :)


Voglio ringraziare tutti tutti quelli che si sono ricordati del mio compleanno con un colpo di telefono, un sms, un trillo di msn o una mail...
E te ... che anche se lontano "fisicamente" ... ti ho sentito vicino vicino!

 

mercoledì 5 dicembre 2007

Il velo dipinto

 

- Spesso le donne si fanno troppe illusioni sul fatto che gli uomini siano innamorati di loro.
- Non mi faccio nessuna illusione sul  fatto che tu sia innamorato di me!

 

- E qui che ti sbagli!

Questa è stata la risposta alla fine del dialogo tra i due attori.

Forse ... anche io mi faccio troppe illusioni... ma vorrei tanto avere la stessa risposta!

 

 

- Riesco a darti la stessa felicità che tu dai a me?

 

Non credo, solo perchè tu non puoi nemmeno immaginare quanta felicità mi dai.

Basta uno sguardo, un sorriso ... perchè so che, anche se solo per quel momento, è tutto per me!

 

 

 

 

lunedì 3 dicembre 2007

Una dedica speciale

 

Le incomprensioni sono così strane
sarebbe meglio evitarle sempre
per non rischiare di aver ragione
ché la ragione non sempre serve.

Domani invece devo ripartire
mi aspetta un altro viaggio,
e sembrerà come senza fine
ma guarderò il paesaggio...

 

Sono lontano e mi torni in mente
t’immagino parlare con la gente...

 

Il mio pensiero vola verso te
per raggiungere le immagini
scolpite ormai nella coscienza
come indelebili emozioni
che non posso più scordare


e il pensiero andrà a cercare
tutte le volte che ti sentirò distante
tutte le volte che ti vorrei parlare
per dirti ancora
che sei solo tu la cosa
che per me è importante...

 

Mi piace raccontarti sempre
quello che mi succede,

le mie parole diventano nelle tue mani
forme nuove colorate,
note profonde mai ascoltate
di una musica sempre più dolce
o il suono di una sirena
perduta e lontana.

 

Mi sembrerà di viaggiare io e te
con la stessa valigia in due
dividendo tutto sempre.
Normalmente....

 

(Tiromancino)

 

... una dedica speciale... per te!!