lunedì 31 gennaio 2011

asole e bottoni....

Avevo parlato della Coperta ricamata per Sofia qui, dicendo che avrei provato a mettere i bottoni nel week end. Approfittando della domenica pomeriggio piovosa ho preso di nuovo Pinky e mi son studiata bene bene le istruzioni per fare le asole.
Ho seguito alla lettera le istruzioni, ma ... forse non era tanto alla lettera!
Ci ho provato, non ci son riuscita!



I miei bei bottoni rossi restano nella confezione fino a quando non troverò qualcuno che mi farà le asole o... mi insegnerà a farle!!

Forza Diego - Giveaway

Ho visto in tv la storia di Diego, piccolo bimbo affetto da SMA (Atrofia muscolare spinale) e ho ascoltato la canzone che Emanuele Dabbono ex partecipante di X-Factor e Nadia Ghigliotto, infermiera sulle ambulanze della Croce Rossa hanno scritto per lui.
E stamattina ho scoperto il giveaway di Mamma Claudia

E mi sono detta: perchè non partecipare??
Si può vincere il cd "Forza Diego, corri!" che è nato con lo scopo di raccogliere fondi da destiniare alla ricerca.
Partecipate e diffondete!
C'è tempo fino al 6 febbraio.

Magari acquistate anche la canzone su iTunes, per soli 0.99 centesimi di Euro. In fondo che cosa è un euro???
Io l'ho fatto!!!

venerdì 28 gennaio 2011

La Coperta di Sofia

Una settimana prima che nascesse Sofia ho cominciato a ricamarle una copertina in tela aida a punto croce.
Il soggetto l'aveva scelto la mia amica Pina. L'idea era quella di creare un sacco nanna da usare semplice per i periodi caldi e poi infilargli dentro un'imbotittura pesante per l'inverno.

Qui potete trovare il work in progress del ricamo
La Coperta - Work in progress

Ho finito gli orsetti giusto in tempo. Ma poi non sono riuscita a finire il resto della coperta, per cui il sacco nanna giaceva nell'armadio.
Mercoledì sono uscita un po' prima dall'ufficio e ho chiesto al papino di giocare con Sofia giusto il tempo di finire il tutto.
Ecco cosa ho fatto:
Ho preparato l'imbottitura con la lanetta comprata in merceria


poi ho preso del panno lenci rosso




con la mia amica "Pinky" ho chiuso il panno lenci a sacco e ho messo l'imbottitura dentro




Ecco il risultato



Infine ho infilato il sacco rosso ed ecco la copertina completa!!!




In realta non è proprio completa. Ho comprato 4 bottoni grandi e rossi e volevo cucirli sul sacco. Ma nel frattempo si erano fatte le 20 e Sofia reclamava la sua pappa.
Ci vuole un po' di tempo per fare le asole per cui a malincuore ho rimandato.
Spero di riuscirci nel week end.
ah...dimenticavo!
Eccomi qui al lavoro

martedì 25 gennaio 2011

Ho vinto!!!

Ho vinto il Giveaway Quercetti sul blog di MammaFelice!!!!!


E' la prima volta che vinco, sono davvero contenta!!!!
Sofia è ancora piccola per giocarci, ma glielo conserverò per quando avrà l'età giusta!!! 

Aggiungi un posto a tavola...

- Posso venire a trovare Sofia anche se tardi?
- Ovvio che ti fermi a cena!!!

E così mio marito si è messo ai fornelli e mentre noi 3 donne chiacchieravamo lui ha mantenuto la promessa fatta a Zia Bianca di farle assaggiare il Risotto all'Amarone.
Questo è il risultato



E questa è la ricetta che mi ha scritto con tanto amore.

Ingredienti per 4 persone
- 350g. Riso (Vialone Nano, preferibilmente, ma va bene anche una qualita' media adatta ai risotti)
- cipolla qb
- 2 cucchiai da cucina di olio extravergine d'oliva
- un pizzico di sale
- 450 ml circa di Amarone Classico della Valpolicella
- Brodo di carne (va bene anche quello solubile)
- Parmigiano grattuggiato abbondante.

Preparazione:
In una pentola abbastanza larga dorare la cipolla nell'olio extravergine, senza farla bruciare.
Aggiungere il riso e tostarlo a dovere. Il riso è tostato quando...diventa bello caldo!
Aggiungere il vino e a fuoco moderato continuare la cottura fino a che il vino non sia quasi sfumato del tutto. Deve rimanere un po' di liquido cremoso, perchè così il vino avrà perso tutta la componente alcolica, gran parte di quella acquosa ed avrà concentrato sapori e profumi.
Continuare la cottura aggiungendo il brodo di volta in volta, per mantenere il riso sempre bagnato e girare spesso.
A fine cottura spegnere il fornello, aggiungere abbondante formaggio Parmigiano e mantecare girando energicamente.
Servire molto caldo, con in abbinamento lo stesso vino usato per la preparazione.

un bel premio...

Ci ho messo un po' di tempo, ma eccomi qui!
Innanzitutto devo ringraziare Mamma Papera e LauraGDS per il SUNSHINE AWARDS con il quale hanno premiato il mio Ranocchiomonello


ecco le regole del Sunshine Awards:

1. Ringraziare coloro che ci hanno premiato
2. Scrivere un post per il premio
3. Passarlo a 12 blog che riteniamo meritevoli
4. Inserire il link di ciascuno dei blog che abbiamo scelto
5. Dirlo ai premiati

Quindi comincio ad elencare i miei 12 blog:
1) la mia amica Satoko con il suo Chicce e coccole perchè involontariamente mi ha spinto a riprendere in mano il mio blog
2) Mamma Papera's blog perchè è stata la prima con cui ho fatto "amicizia"
3) Le "M" Cronache perchè è stato tra i primi blog che ho letto
4) MammaMoglieDonna perchè la sento vicina e poi perchè...anche a me piace il vino rosso
5) Cappuccino&Cornetto perchè le sue ricette sono fantastiche
6) Mamma Felice perchè è una fonte inesauribile di informazioni e suggerimenti
7) Meg's UFO perchè anche se lei non lo sa... la segue sempre
8) Laura con Mega Mimi Mondo per ringraziarla e perchè ho iniziato a leggerla mooooooooooolto prima della nascita di Sofia
9) Benedetta con Un po' di quello che sono perchè così magari scrive un po' in più
10) Serenity con Cuoredimenta perchè siamo amiche di Forum e leggo sempre le sue recensioni
11) Silvia amica di Forum con L'Officina della Gigia e
12) Susanna con Il Vento ama  perchè ho scoperto che co entrambe ho molte cose in comune

E' stato difficile perchè i blog sono tanti e io è da poco che ho cominciato a scrivere.
Ora quindi... tocca a voi!

Blogger a Dieta

Eccoci qui!!
Mamma Papera ha creato un gruppo di sostegno per chi come noi è a dieta!!!

Ce la faremo!!!

lunedì 24 gennaio 2011

Il pranzo della domenica

Confesso che ho "rubato" la ricetta da Mamma Felice
Anche io adoro la zucca e quando l'ho letta me la sono segnata subito.

Approfittando di un sonnellino della monella domenica io e mio marito abbiamo preparato insieme il Risotto zucca, zafferano e carote mantecato con Philadelphia


Questi sono gli ingredienti che abbiamo utilizzato:
- 160gr di Riso
- 500 gr di zucca
- 2 carote
- 1 bustina di zafferano
- Brodo vegetale
- 2 cucchiai di Philadelphia bianca

Sbucciate e lavate la zucca e la carota e tagliatele a quadrettini molto piccoli. Fate soffriggere con olio e aglio, sfumate con vino bianco e rimuovete l’aglio.


A quel punto aggiungere il riso, far tostare, coprire con il brodo vegetale e portare lentamente a cottura.


A fine cottura, aggiungere lo zafferano e il formaggio, e mantecare il tutto velocemente.


Completare con prezzemolo fresco tritato grossolanamente. Io non gradisco molto il prezzemolo, per cui noi ne abbiamo fatto a meno. Ecco il risultato.



Fantastico!!!!

Ovviamente la monella si è svegliata proprio mentre stavamo per sederci a tavola.

Un nuovo ricamo

In questo week end, incredibile ma vero, sono riuscita a mettere qualche crocetta sul ricamo che voglio fare per Sofia.

Questo è lo schema. Lo trovate tra i free pattern di CyberStitchers
Lo schema originario era Born in 2011. Ma io l'ho modificato.


Questo è quello che sono riuscita a fare nel week end, approfittando dei sonnellini di Sofia



sabato 22 gennaio 2011

Io e la dieta - aggiornamento 1

Giornata di controllo, oggi.
Stamattina la bilancia segnava:

giovedì 20 gennaio 2011

Io non mangio carne!

Ieri sul mio forum preferito mi hanno chiesto perchè non mangio carne.
Sono quasi 15 anni che ho quasi eliminato la carne dalla mia alimentazione.
Non sono vegetariana nel senso stretto della parola, sono vegetariana "a modo mio"!!

Oggi leggevo uno dei miei blog preferiti, quello di Mamma Felice e ho trovato un post interessantissimo.
Riporto, con il permesso dell'autrice, qualche riga:

"il nostro sarà un comportamento vegetariano, o meglio: un’inclinazione vegetariana. Abbiamo deciso di non inserire più la carne nella lista della spesa per delle semplici ragioni pratiche (nonostante il nostro profondo amore e rispetto per gli animali, non lo facciamo perchè siamo animalisti nel senso più profondo del termine):

- perchè la produzione di carne inquina di più rispetto alla produzione di ortaggi;

- perchè la produzione di carne produce un maggior spreco di energie, terreni e risorse rispetto alla produzione di ortaggi;

- perchè, progressivamente, inizia a farci ‘senso’ vedere una fetta di animale morto dentro il piatto (credo che i documentari di Sky abbiano un certo peso, su questo :) );

- perchè in effetti abbiamo scoperto che la carne non ci piace più, e quando non la mangiamo ci sentiamo meglio;

- perchè siamo in sovrappeso, e non abbiamo alcuna carenza proteica, nè vitaminica."

Ecco perchè...io non mangio carne!!!!

lunedì 17 gennaio 2011

La Cena di Capodanno

Siamo rimasti a casa quest'anno.
A Napoli sparano fin troppo per i miei gusti e uscire con Sofia ci è sembrato troppo pericoloso. Per cui Cenone a casa :)
Noi tre. E la nonna Marisa.

Mi piace cenare a casa e sistemare la tavola, ma quest'anno è stato tutto "rallentato" dalla presenza di Sofia, per cui non mi sono potuta sbizzarrire con le decorazioni della tavola. Mi sono accontentata solo dei sottopiatti rossi e dei vassoi a forma di alberello.



Alle 18 ho iniziato la lavorazione della parigina. Con Sofia che cercava di toccare tutto ho messo su il sugo, ho tagliato la mozzarella e il prosciutto cotto e poi ho steso la pasta sfoglia. Sotto lo sguardo vigile della nonna che voleva assolutamente sapere chi mi aveva insegnato a prepararla (un segreto che non si svela mai!!!) ho imbottito la parigina e messo nel forno. Nel frattempo mio marito preparava l'insalata.
E bello scontrarsi in cucina.
Ho lasciato a lui campo libero sul risotto. Io preparato la cena della vigilia e siccome lui è davvero un ottimo cuoco ho lasciato libera la sua creatività in cucina.
Il risultato è stato a dir poco sorprendente. Un fantastico Risotto all'arancia con gamberetti.




Per iniziare bene il nuovo anno abbiamo bevuto un buon aglianico Terredora: Il Principio.
Etichetta beneaugurante ...
Ci siamo messi in tavola alle 21 e tutto è filato tranquillo. Sofia con la sua bellissima e tradizionalissima tutina rossa ci ha fatto compagnia fino al biberon delle 23 poi è crollata, ma qualche minuto prima della mezzanotte si è svegliata per brindare con noi.




Allo scoccare della mezzanotte l'ho stretta a me, ho baciato mio marito e mi sono sentita la donna più felice della terra.



Il menù completo della serata:
Antipasti:
- Crodino
- tranci di parigina
- crostini caldi al burro con salmone
Primo piatto:
- risotto all'arancia con gamberetti
Secondo piatto:
- Selezione di formaggi al piatto:
     - Pecorino toscano "paglia e fieno"
     - Formaggio semistagionato di latte misto allo zafferano e pepe
     - Maroilles
Contorni:
- Insalata verde
- Fritturina mista

Frutta di stagione e frutta secca

A mezzanotte:
- Zampone cotechino e uva

Bevande:
Acqua minerale, Il Principio di Terredora e Spumante Brut Ferrari


Con questo post partecipo alla sfida natalizia di Mamma Papera

La prima frutta

Sembra ieri... come recita il ticker a destra e invece sono 4 mesi e 3 settimane e un giorno! E sabato per la prima volta la piccola Sofia ha mangiato la frutta.
Come potete vedere dalla foto la signorina ha gradito.
Dopo un solo secondo esatto di smarrimento ha spalancato la bocca come un leoncino.
E come rideva...




A fine mesi, a 5 mesi compiuti faremo la prima pappa! Speriamo non mi faccia dannare troppo :)


PARTECIPO AL GIVEAWAY DI BOOOPSTYLE

giovedì 13 gennaio 2011

l'antibrividolungolaschiena ...

Giravagando in rete ho scoperto questo sito:

ilgufoilprincipelafata e il suo giveaway

In palio ci sono una owl bag o un antibrividolungolaschiena!!!


ecco...l'antibrividolungolaschiena non l'avevo mai sentito !!!
In realtà è un bellissimo scaldacollo in morbido pile, realizzato completamente a mano con cura e passione.
Ma io preferisco la owl bag :)

mercoledì 12 gennaio 2011

io e la dieta

Primo Obiettivo del 2011:
perdere almeno 15 kg per la fine di giugno.

ce la posso fare, ce la posso fare, ce la posso fare.

"Salve, sono Imma e non mangio cioccolata da 4 giorni!"
In realtà domenica sera ho mangiato un gianduiotto, ma era per festeggiare la vittoria del Napoli sulla Juve per 3 a 0!!!
Dico: una vittoria così DEVE essere festeggiata degnamente, per cui un cioccolatino ci sta!



Ma ora?
Ho fame!!!!
Devo resistere.
Dopo la gravidanza ho perso 12 dei 17 kg che avevo preso.
Ma perchè ogni volta che mi vesto continuo a sentirmi un insaccato???
Sarà la fame!
Noooo! Devi resistere!!
Vi prego... sostenetemi nella dieta!

Ce la devo fare, ce la devo fare, ce la devo fare.


Qualche ricettina light da suggerirmi??? :)

un bel libro

un bel libro da acquistare... e perchè no? Da vincere :)
Questo è il link dove avere più info:
Tutto sui libri
Potete trovare la recensione e le regole per partecipare al giveaway!!!


il cavalcabile Max

non è una moto... non è una macchinina.
Certo Sofia è ancora piccina, ma sono sicura apprezzerebbe molto.
E' il premio in Palio per il Giveaway della Befana del sito Design per bambini




Altro giveaway

Partecipo al Giveaway di BluenailsGirl sponsored by ShopAlike dove potrete trovare Portagioie

Giveaway

Partecipo al Giveaway di www.modafashionblog-chiara.blogspot.com in collaborazione con ShopAlike.it, dove potete trovare: Abiti da sera

martedì 4 gennaio 2011

Un magico Natale

Un Natale più bello quest'anno.

Un Natale con un bimbo è sempre bello, ma quando poi quel bimbo è TUO figlio, tutto è più magico. Il suo primo Natale.
Ricordo il Natale scorso quando proprio la mattina del 25 un test ci confermò quello che io sapevo già da un po'. Eri in me e stavi crescendo.

Che meraviglia il suo vestitino di velluto rosso comprato per l'occasione.
Vigilia solo noi tre.
La notte in cui nasce la Sacra Famiglia, si riunisce anche la nostra.

L'albero è pieno di pacchetti per lei.
Noi, sciocchi genitori, le abbiamo comprato e impachettato tanti doni.
Ma ha solo 4 mesi, il divertimento e la gioia è più nostra.

Piccina, alle 23 dopo il biberon della sera crolla.
Lo scambio dei doni lo facciamo io e mio marito che come sempre è fin troppo generoso con me.

Il 25 mattina, ancora tutti in pigiama andiamo sotto l'albero.
Non pensavo che un microbino di 4 mesi potesse eccitarsi tanto davanti ai pacchetti.
Eccola con un paccone più grande di lei.

Che emozione vederla ridere. Ogni sorriso sdentato è un colpo di gioia al mio cuore

E poi il Capodanno.

Il 31 sera a casa, non ci è sembrato il caso di uscire con una bimba così piccola.
I fuochi, che a Napoli sono sempre tanti, la puzza di fumo e soprattutto l'umido ci hanno fatto desistere dall'accettare inviti.

A tavola con noi, buonissima. Ma anche il 31 dopo il biberon delle 23 è crollata.
Ma siccome la mia bimba è un tesoro si è risvegliata ridendo pochi minuti prima di mezzanotte.

cinque...quattro...tre...due...uno...AUGURI!!!
Auguri amore mio. L'ho stretta forte forte e mi sono emozionata e commossa. Più degli altri anni.
Abbiamo brindato insieme e io e il papà le abbiamo bagnato le labbra con lo spumante. Ma non ditelo alla pediatra per favore

lunedì 3 gennaio 2011

La pesca di Natale

Diffondere la cultura è importante. Importantissimo.
Iniziare a farlo con i bimbi poi è ancora più importante.
E soprattutto più bello.

Guardate cosa ho scoperto:

Centostorie - Microblog sui libri per bambini

Segnalo anche la simpatiche iniziativa:
LA PESCA DI NATALE

le "M" Cronache

Il mondo dei blog è davvero infinito.
Ne ho scoperto uno da poco

Lo segnalo e segnalo anche la sua splendida iniziativa :)