venerdì 20 aprile 2012

La sicurezza stradale


Questa volta affronto un tema serio: la sicurezza stradale.
Ho la patente dal 1991. (oh mamma!!!!).
Non ho mai fatto un’incidente. Non ho mai provocato un incidente.
Ieri sera mentre tornavo a casa, mi è capitato di assistere ad un frontale tra un motorino con due ragazzi e una macchina.  Non so chi avesse ragione e chi torto. Sono passata quando era appena successo ed erano in attesa dell’ambulanza, perché uno dei due ragazzi si è fatto molto molto male.

Da quando è nata Sofia e sono tornata al lavoro, guido con molta più attenzione e prudenza di prima. La responsabilità di avere mia figlia a bordo la sento eccome!
Non riesco a rendermi conto di come si possa essere avventanti mentre si è alla guida.

Possibile che ci sia ancora qualcuno che mentre tutti sono fermi in fila al semaforo rosso, ti supera sfrecciando come un pazzo passando con il rosso proprio mentre c’è qualcuno che attraversa sulla strisce pedonali? 
E’ proprio di ieri la notizia di un ragazzino dodicenne che è stato investito a Roma all’uscita da scuola mentre attraversava la strada sulle strisce.

Possibile che io e mia figlia dobbiamo rischiare di fare un incidente solo perché c’è un imbecille che deve accarezzare il cane mentre guida? Ve lo giuro.
Qualche sera fa, mentre tornavamo a casa, per un vero e proprio miracolo. una macchina non ci è venuta addosso. E sapete perché? Il guidatore aveva sulla spalla un orribile chihuahua e con una mano guidava e con l’altra lo accarezzava. Ovvio che in curva non è riuscito a tenere la macchina e ha sbandato.

Possibile che ci siano ragazzini che sfrecciano sui motorino, superandoti a destra e a sinistra, senza casco e senza rispettare alcun segnale stradale. Eppure purtroppo di morti sulle strade se ne sentono tuti i giorni.

Oppure è possibile che ci siano ancora genitori che guidano le auto con i bimbi seduti in braccio???
Non è possibile, non è possibile essere così stupidi!

Spero di poter insegnare a mia figlia ad essere attenta e corretta alla guida. E soprattutto ad avere rispetto della sua vita e di quella degli altri. Spero davvero di riuscirci.
immagine liberamente tratta dal web

0 commenti:

Posta un commento

mi fa piacere sapere cosa ne pensi...