venerdì 30 settembre 2016

Il Bosco di Bengtsson di Renato Parolin

Dopo l'enorme impresa del cuscino con il Cuore Edelweiss di Renato Parolin, a febbraio dello scorso anno avevo iniziato il suo meraviglioso Bosco di Bengtsson.

Il tempo per ricamare è sempre poco e se prima, la sera dopo cena, mi acciambellavo sul divano a ricamare, ora riesco a starci proprio poco, soprattutto a causa dei miei problemi di schiena.
Dovrei ricamare seduta e dritta e quindi.. scomoda, per cui la sera mi stendo a leggere per riposare la schiena.

Ad agosto scorso però, mi sono imposta di finirlo. Avevo troppa voglia di iniziare altro.
E così piano piano, crocetta dopo crocetta, ce l'ho fatta e appena rientrata dalle ferie l'ho portato dal mio corniciaio di fiducia che in quattro e quattr'otto me l'ha incorniciato.
Così, dopo "appena un anno e mezzo" il bosco è andato al suo posto, proprio accanto al Bethlehem, di Diane Arthurs, come avevo deciso!!!



lunedì 26 settembre 2016

Letture estive

Come ogni anno le nostre vacanze sono "non vacanze".
L'unica cosa buona è che ovviamente il tempo per leggere è sicuramente maggiore.
Sfortunatamente quest'anno la mia media di lettura estiva si è abbassata rispetto a quella dell'anno scorso.
Sono riuscita a leggere solo 6 libri nel mese di agosto. Precisamente sono:


- La vita perfetta di Renée Knight
- Come una bestia feroce di Edward Bunker
- Il segreto di Helena di Lucinda Riley
- La moglie bugiarda di Susan Crawford
- Un delitto quasi perfetto di Jane Shemilt
- La psichiatra di Wulf Dorn

Come si può notare il genere che preferisco è sicuramente il thriller/giallo, ma mi sono lasciata incantare dalla romantica copertina del libro della Riley e mi sono fatta prendere dalla appassionata storia d'amore della protagonista. Ogni tanto fra tanti omicidi, bisogna pur sognare no?

Se dovessi consigliarne uno tra questi, direi senza ombra di dubbio "La psichiatra".
E' un giallo intrigante che gioca sula psicologia labile dei personaggi che porta il lettore a leggerlo fino alla fine. L'autore ha la grande capacità lasciare il lettore confuso e angosciato fino alle ultime pagine, nelle quali si rivela un finale davvero interessante. 

 Se volete comprare i libri che vi ho consigliato o anche solo leggere tutta la trama vi lascio i link. 

giovedì 22 settembre 2016

Cuscino con ricamo di Parolin

Sperando di riuscire ad essere più costante riprendo a scrivere :)

Inizio subito mostrando una delle grandi fatiche realizzate quest'estate: il cuscino con il ricamo di Renato Parolin: il cuore Edelweiss.
Il ricamo l'ho finito il 26 marzo. Dovevo "solo" avere il tempo di realizzare la fodera del cuscino.
Avevo già comprato tutto: il dentro per il cuscino e la stoffa per decorare il dietro, mi mancava giusto ... il tempo!!!!

Ho dovuto aspettare che finisse la scuola e Sofia andasse in vacanza dai nonni per avere un pomeriggio tutto per me.

Così, con la mia fedele Pinky mi sono messa all'opera.
Confesso che prima di iniziare ho "studiato" vari tutorial su youtube. Non ho avevo mai confezionato un cuscino. Mi sembrava facile, ma si sa, tra il dire e il fare...

Comunque dopo aver studiato i tutorial ho sistemato le tele e mi sono messa all'opera.
Il risultato non è proprio eccellentissimo, ma io sono molto molto soddisfatta!!!