sabato 29 dicembre 2007

Iole Tassitani


Iole era una ragazza come me...
Iole amava Claudio come me.
Non la conoscevo, ma sicuramente tante volte abbiamo visto "la stessa luna" e sicuramente a più di un raduno abbiamo "saltato sulla vita" insieme ...
Iole non salterà più sulla vita. Qualcuno ha deciso che non doveva farlo più.

Ciao Iole...

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Questo è il ricordo della sua amica Elisa:
" Iole era Clabber, innamorata di Claudio Baglioni e delle sue canzoni.
Iole si commuoveva ogni qualvolta ascoltava "Mille Giorni di Te e di Me". Iole considerava quel giorno come uno dei più belli della sua vita: il giorno in cui ha conosciuto e abbracciato il "suo" Claudio.

Iole era una bella persona. Entusiasta e fiduciosa. La sua fiducia negli altri è stata la sua condanna.

[...]
Iole verra' per sempre con me ai concerti, faremo le file insieme, ci scalderemo le mani col fiato nelle sere gelide.
Come quella volta che ci siamo prese tutte e tre l'influenza perché avevamo aspettato Claudio al freddo, o quella volta che uscendo dal palazzetto abbiamo

trovato la neve e fatto la strada del ritorno a due all'ora.
Verra' con me nell'isola in cui voleva e non e' riuscita a venire.
La portero' in giro per l'Italia, la porterò...la porteremo al raduno. La condurro' dal suo Claudio, le presterò le mie orecchie per ascoltare ancora la sua canzone preferita, "Mille Giorni di Te e di Me" e i miei occhi per piangere al suono di quelle note.

Farò mille foto con la sua macchinetta e le più belle le mostrero' orgogliosa a sua sorella, come faceva lei. Romperò le scatole a Gigi per un autografo..ma facendogli il più bello dei sorrisi, proprio come uno  dei suoi. [...] "
Elisa


Se volte lasciare un segno d'affetto alla Famiglia di Jole potete farlo sul blog di www.Ancorassieme.net
cliccando qui: http://ancorassieme.splinder.com/archive/2007-12

 

 

Nessun commento:

Posta un commento

mi fa piacere sapere cosa ne pensi...