domenica 23 dicembre 2007

Miracoli non se ne fanno


Venerdì sera al T.T.C.
Venerdì sera di incontri...

L'occasione è lo showcase del Suonatore.

Ho scoperto che showcase è un termine usato per la presentazione di qualcosa di nuovo.
In questo caso è la presentazione del nuovo album... "Miracoli non se ne fanno".
Bello. Non tutto, ovviamente, ma ... come sempre alcune canzoni sono straordinarie.

 

Così come è bello incontrare persone che non vedi da più di 10 anni ... e scoprire che è come non averli lasciati mai.

Un sorriso e un abbraccio sincero ti scaldano davvero il cuore.
Soprattutto quando sei da sola e invece vorresti essere in compagnia di qualcuno al quale far conoscere un altro pezzettino di te!


L'inizio della serata è di quelli da pugno nello stomaco...
"Il Canto delle Nuvole" ...


Tu chi sei
Sei l'idea di quell'amore
che non ho ma che vorrei...

 

Ecco... potrei anche tornare a casa! E tutto qui quello che volevo sentire.
Questa canzone mi prende proprio dentro... fin dal primissimo ascolto dell'album, con l'I-pod a tutto volume...


Ma poi ...  Miracoli non se ne fanno

 

Le speranze hanno un cielo in più
amanti rimpianti delusi distanti

e all'improvviso tu
all'improvviso tu
che balli in piedi
al centro dei miei pensieri ...


all'improvviso tu

qui i miracoli si fanno

i miracoli si fanno
sono i tuoi occhi i sorrisi le carezze
che mi ricorderanno
che i miracoli si fanno
speriamo di non fare danno
...
( o pasticci!!!)


"La stazione davanti al mare"
"L'amore viaggia"
"E' stato un piacere"
"Che cos'è"
"Ti do di me" dedicato alle "fidanzatine Sara e Simona" (belle belle belle)


e poi ancora un po' di vecchie canzoni
Sarà un caso... ma sembravano proprio dedicate a me:
"Non è tardi" fra tutte.
Mi torna spesso in mente questa canzone in questo periodo in cui le mie amicizie "vanno e vengono".. anzi... vanno solamente!!!!!!!

"io voglio stare con chi ha l'anima mia"


E davvero io voglio stare con chi ha l'anima mia...

Alla fine della serata il Suonatore si è dedicato agli amici... agli Angeli Maleducati che gli sono da sempre vicini.
Grazie Marco, per l'autografo, per le foto, per la tua disponibilità.
Grazie per la tua voglia di fare musica e raccontarla
per la tua voglia di esserci nonostante tutto
per la tua voglia di trasmettere sempre emozioni.

 

 

Nessun commento:

Posta un commento

mi fa piacere sapere cosa ne pensi...