venerdì 26 febbraio 2010

mercoledì 24 febbraio 2010

poesie - Ripellino

“Dove ci incontreremo
dopo la morte?
Dove andremo a passeggio?
Dove trovarti, quando avrò
desiderio di te, dei tuoi occhi smeraldi,
quando avrò bisogno delle tue parole?
Dio esige l’impossibile,
Dio ci obbliga a morire.
Sin d’ora promettimi
di cercarmi… Saprai riconoscermi?”.

(Angelo Maria Ripellino)


Ti prego: prometti.

sabato 20 febbraio 2010

Lettera di una sconosciuta - Stefan Zweig


Iniziato qualche giorno fa dopo 10 pagine lasciato sul comodino. Non so perchè.

Poi complice una notte insonne
finito in meno di un'ora.

Un breve romanzo, o un racconto lungo. Bello a volte commovente.
E' la storia di una donna che vive per un unico suo immenso amore, che mai la riconosce.
Gli racconta la sua storia e gli confida il suo amore in un momento tremendo della sua vita.
Il giorno della morte del suo unico figlio.

E' una lettera appassionata, commovente e molto triste che racconta di un amore portato all'estremo.
Un amore che prende tutto e nulla dà.

Più che "amore" nel  senso più pulito del termine ho avuto l'impressione che si un vero e prorpio sentimento di autodistruzione.

Una donna che per amore non si lega a nessun altro e che vive solo nel ricordo di quest'uomo per il qiale è solamente "una delle tante". Una donna che vive solo per il figlio. Per il quale arriva anche a vendersi, per permettergli una vita "dignitosa" contraria a quella che ha conosciuto venendo al mondo.

Il racconto nel complesso mi è piaciuto. Ma mi ha lasciato una sensazione di tristezza che ci ha messo un po' ad andar via.


mercoledì 10 febbraio 2010

Breaking Dawn

Luuuuuuuuuuuuuuuuuuuungooooooo!!!
Non ne potevo più!!!! Ho cominciato quest'ultimo libro con le migliori aspettative.
Li ho letti tutti di seguito. Ma per questo...mi ci è voluta tutta la mia forza di volontà per portare a termine la lettura, e se l’ho fatto è stato solo perchè ODIO lasciare un libro a metà!!!
Forse l'errore è stato proprio leggerli di seguito. Non se ne poteva più di vampiri, licantropi e poteri paranormali.
Devo essere sincera all'inizio mi aveva anche preso ma poi... una serie di avventure senza senso che annoiano fino alla nausea.

Mai più vampiri.... GIURO!