giovedì 18 maggio 2006

Haiku

L'Haiku è un componimento poetico di tre versi caratterizzati da 5, 7 e 5 sillabe.
E' una poesia dai toni semplici nata in Giappone nel secolo XVII e deriva dal Tanka, componimento poetico di 31 sillabe che risale già al IV secolo. Il Tanka formato da 5 versi con una quantità precisa di sillabe per ogni verso: 5-7-5-7-7. Eliminando gli ultimi due versi si è formato l'Haiku.

Tradizionalmente l'ultimo verso è il cosiddetto riferimento stagionale o kigo, cioè un accenno alla stagione che definisce il momento dell'anno in cui viene composta o al quale è dedicata. Soggetto dell'haiku sono scene che rappresentano la natura e le emozioni che esse lasciano nell'animo del poeta.
Gli haiku non hanno, per tradizione, alcun titolo.


Ho letto un libro meraviglioso "Neve" di un autore francese Maxence Fermine.
Il protagonista del romanzo Yuko è un giovane poeta giapponese di haiku.

 



 

Ci sono due specie di persone.
Ci sono quelli che vivono, giocano e muoiono.
E ci sono quelli che si tengono in equilibrio sul crinale della vita.
Ci sono gli attori.
E ci sono i funamboli.

 



 


e si amarono l’un l’altro


sospesi su un filo


di neve


 




Nessun commento:

Posta un commento

mi fa piacere sapere cosa ne pensi...