martedì 27 novembre 2007

L'architetto Baglioni

Idee di architetture del dialogo per la città interetnica
mostra - convegno
Napoli, 26 Novembre 2007 ore 9,30


Questo il titolo del convegno che si è tenuto stamattima presso l'Associazione "Oltre il Chiostro" che ha sede nel Complesso Monumentale di Santa Maria la Nova a Napoli

Mi sono presa una mattinata di festa allo studio.
Che c'entro io con gli architetti?? Nulla... qualcuno mi sta pure molto antipatico....

 

Però...

"Discutono sul tema Claudio BAGLIONI Fondazione O'Scià "

 

Ecco!!!!!!

A due passi da casa mia... beh non proprio ... ma grazie ad una grandissima metro sono arrivata lì in un quarto d'ora!!!

 

Diciamo che il "divo architetto" si è fatto un po' attendere... La scusa del traffico è un po' vecchia.. anche se molto credibile conoscendo Roma... e soprattutto Napoli!!!

 

Comunque dopo aver ascoltato i vari interventi dei partecipanti finalmente a mezzogiorno arriva l'attesissimo ospite... non in veste di cantante ma in veste di Architetto. Camicia nera e sciarpone grigio prende posto tra gli architetti.

 

Tiratina d'orecchio al "giornalista Rai" Massimo Calenda! Quando gli ha dato la parola... ha detto di non sapere nulla della Laurea!
Ma come .... se hanno trasmesso la seduta di laurea addirittura al TG1!!!!!! :)

 

Comunque "l'Architetto" prende la parola e come presidente (ma non era la Barattolo??) della Fondazione O' Scia comincia con le solite frasi fatte....
"nessun uomo è un'isola...ogni respiro è un uomo"
"la vita è l'arte dell'incontro" e chi più ne ha più ne metta.

 

Continua a parlare della nascita di O' Scia, della fondazione e di come nel corso degli anni stia cercando di "creare davvero qualcosa di nuovo" per dare una mano seria al problema dell'immigrazione.

Ma l'architettura dov'è?
Ah.... come ha detto anche l'arch. Pisciotta prima... l'architettura deve essere un ponte tra le culture... Ecco dov'è l'architettura!!!
Aspetta aspetta... cito le parole dell'Arch... "l'architettura è importante come la circolazione del sangue"
Fantastico!!!!

 

Va beh.... comunque ... la città ideale ed interetnica è ben lontana da venire... questa è la triste conclusione del convegno...
E l'arch. Baglioni parla anche del futuro...

 

"l'unica paura che resta del futuro è di non esserci"

 

Permettendo così a tutti i suoi fans intervenuti di dimostrare quanto siano preparati!!
A proposito... quanti architetti c'erano in sala?????

 

Comunque alla fine del convegno, Claudio è stato come sempre gentile e disponibile. Tante foto, tanti autografi, sorrisi e baci alle più fortunate!!!

Dico la verità, forse si è capito, non mi piace Baglioni nelle vesti di architetto. Però... mi basta "incontrare" i suoi occhi, mi basta "perdermi" nei suoi sorrisi per farmi dimenticare tutto il resto.

Ma quanto mi tira su quest'uomo????
E in questi giorni... ne ho proprio bisogno!!!

0 commenti:

Posta un commento

mi fa piacere sapere cosa ne pensi...