domenica 28 marzo 2010

Un po' d'aiuto - Claudio Baglioni


Mi hai spalancato gli occhi e allora

Dentro per sempre sono caduto e

In fondo a te mi chiedo ancora

Quanto ho capito e cosa ho vissuto

Noi due ci siamo tanto amati

Senza poterci amare tanto e

Forse questo condannati a

Non guardarci mai


Dormire accanto

Se le parole sono tutto

Questo silenzio è un cielo muto e

Un sole nero messo a lutto

Un bel romanzo che è ormai compiuto


Un pò d'aiuto per me

E almeno un fiato di te

Avrò un minuto di te

Un altro inverno con me

E ancora un giorno cos'è

Nel viaggio eterno di te


Fu una passione lunga un anno

E poi cent'anni di passione noi

Confusi fra promessa e inganno

Troppo sicuri di quell'illusione

Chi tra di noi tradì o è tradito

Chi ha chiesto e chi non ha voluto

E se il nostro gioco è già finito

Solo invecchiato o pure cresciuto


Un pò d'aiuto per me

E il bene usato dov'è

Dal mio rifiuto di te

É un si o un no


Un nuovo inizio con me

Tutto lo spazio che c'è

In questo vizio di te

Ci ha sconvolto da un sospetto

E dalla gelosia dopo

Ci ha travolto come un getto

E ci ha lavato via

E ci ha perduto


Un pò d'aiuto per me

E al cuore è andato da se

Nel tempo avuto con te di te da te


É un si o un no

Un bacio offerto com'è

In qualche porto

E poi c'è il mare aperto


Per te per me per noi, ma insieme no


0 commenti:

Posta un commento

mi fa piacere sapere cosa ne pensi...