lunedì 4 dicembre 2017

Bricks in Florence Festival

Nonostante la pioggia e il freddo e una nottata decisamente da dimenticare, domenica 12 siamo andati a vedere all'Obihall la mostra "Bricks in Florence"

Sofia da sempre è appassionata di costruzioni, abbiamo cominciato con quelle di legno da  piccolissima per ora ci  siamo avvicinate alle Lego.

E' la prima volta che questa mostra arriva a Firenze. Dopo aver perso tantissimo tempo per trovare parcheggio e dopo più un'ora di fila sotto la pioggia, finalmente siamo riusciti ad entrare.

Una confusione pazzesca ... centinaia di persone si aggiravano tra le costruzioni. Sofia è letteralmente  impazzita girando tra i tavoli ammirando costruzioni gigantesche e bellissime.

C'erano in mostra le creazioni personali degli autori provenienti da ogni parte d'Italia, molte delle quali inedite. Oltre all’esposizione, ci "sarebbe stata" per i visitatori la possibilità di partecipare alla costruzione di un grande mosaico di 12 mq composto da oltre 50000 mattoncini.
Dico ci sarebbe perchè... era praticamente impossibile avvicinarsi al mosaico e ai tavoli per fare qualche attività. Troppa gente e come sempre tanta maleducazione. Gente che pensa di essere a casa propria senza nessun rispetto degli altri, soprattutto dei bambini!
La grande area di gioco libero doveva dare la possibilità permetterà a tutti i visitatori poter "costruire" divertendosi. Ma per noi non è stato possibile. C'era gente che ha messo "le tende" e non dava la possibilità agli altri nemmeno di avvicinarsi...

Ma Sofia (e il papà) si sono divertiti lo stesso ad ammirare la genialità di molti appassionati che hanno riprodotto veri e propri capolavori.

Semmai l'anno prossimo dovessero rifarla, sicuramente ci torneremo, magari cercando un orario con meno folla. E soprattutto meno pioggia!!!!





Nessun commento:

Posta un commento

mi fa piacere sapere cosa ne pensi...