martedì 5 febbraio 2008

Scusa ma ti chiamo Amore


Ma perchè io a 17 anni non ho incontrato Raoul Bova???
Perchè non andavo a scuola in motorino... ecco perchè!!
Comunque... domenica sera con cugini di fatto e "acquisiti" mi sono fatta del male fisico e sono andata a vedere questo film...
Sapevo di non dover andare... mi è rimasto addosso un senso di "tristezza assoluta"...

20 anni di differenza sono tanti ma a volte sono tanti anche 5-6... se le esperienze di vita sono diverse.
Forse proprio per annullare le "distanze" bisogna aggiungere scusa. Scusa ma ti chiamo AMORE.

Due vite che si incontrano, per caso.
E ci credi fino alla fine. Che si viva lo stesso sogno.
E poi naturalmente nel film va tutto bene. Eppure di cose ne succedono. Si tocca sempre il fondo e si risale con calma, fino ad un apice che sembra quasi un sogno. Così si molla tutto. Lavoro, amici, problemi.
Ma quanti sono davvero disposti a lasciare tutto ... a mollare lavoro, affetti... per una "vita nuova"?
E in fondo c'è un faro.... che guida e illumina.

Ma forse dire amore non basta. Bisogna innamorarsi. E' quella la soluzione.
Tutto il resto viene dopo. Tutto il resto è la vita vera.

E cosa rimane?
Una canzone.  Che vale la pena di sentire.
 
Scusa ma ti chiamo amore,
Non so dire nulla più
.
Scusa se ti ho dato un nome,
Dico solo che sei tu.
Ridisegni il mio destino
E colori il desiderio dentro gli occhi miei.
Io non ho più freddo adesso,
Che ho imparato a piangere.
E non ho paura quando,
Sento di rinascere.
Mi rimetto in gioco adesso.
Lascio correre il mio cuore verso di te.
Nomi troppo tardi in tasca,
Ora ho la libertà,
Puoi tirarla fuori quando vuoi.

Una vita da riscrivere,
Nel tuo cuore che ha mille pagine,
Sfoglierò poesie che parlano di noi,
Di un amore che non ha età.

Scusa ma ti chiamo amore
E non posso dir di più,
Scusa se non posso avere,
Gli anni che hai ora tu,
Ma conservo quell'istinto,
Per volare come un aquilone in libertà.
L'amore non è convenzione,
Non si delimita,
Scorre nei nostri cuori ormai
,

Una vita da riscrivere,
Nel tuo cuore che ha mille pagine,
Parlerò di un amore che,
Oltrepassa le distanze non si ferma mai,
Non si ferma mai.

Ho una vita da riscrivere,
Nel tuo cuore che ha mille pagine,
Sfoglierò poesie che parlano di noi,
Di un amore che non ha età.

Scusa ma ti chiamo amore.
Non so dire nulla più.
Scusa se ti ho dato un nome.
Ora puoi chiamarmi anche tu.

 
Scusa.
Per aver creduto che tutto sia possibile.
Scusa.
Per essermi innamorato.
Scusa.
Ma ti ho deciso:
ti chiamo AMORE
.
 


Nessun commento:

Posta un commento

mi fa piacere sapere cosa ne pensi...