lunedì 13 maggio 2013

La brioche per la colazione

Avevo preso la bella abitudine di preparare ogni venerdì qualcosa per la colazione del week end.
Poi io e il maritino abbiamo deciso di metterci a dieta e quindi tutte le cose buone che avevo intenzione di  preparare sono state eliminate di botto.
Ma l'arrivo della macchina del pane ha un po' cambiato i nostri programmi.
Devo pur provarla...no??
Così dopo aver provato a fare il pane e quindi sperimentato il programma con la cottura, volevo provare il programma che "impasta e lievita".
E per provare sono andata a spulciare il blog della mia amica Letizia che preparare sempre dei dolci meravigliosi. Ho provato a fare la sua brioche.

Questa la ricetta.

Ingredienti:
per il lievitino:
- 100 gr di farina
- 14 gr di lievito di birra
- 55 gr di latte

per l'impasto:
- 300 gr di farina
- 135 gr di acqua
- 2 tuorli
- 1 cucchiaio di zucchero
- 1 cucchiaino di sale
- la scorza di un limone
- 65 g di burro a temperatura ambiente (per l’impasto)
- 35 g di burro fuso (per ungere le palline)

Preparazione:

Innanzitutto bisogno preparare il lievitino. Impastare velocemente in una ciotola farina, lievito e latte e lasciare lievitare fino al raddoppio (circa 1 ora).

Trascorso il tempo di lievitazione scioglierlo in una ciotola con l’acqua.
Mettere poi tutto l'impasto nella mdp e aggiungere i 2 tuorli, un cucchiaio di zucchero, il burro fuso, la scorza grattugiata di un limone. Aggiungere poi la farina e un cucchiaino di sale cercando di farlo capitare vicino alla leva impastatrice.
Avviare quindi il programma impasta e lievita, che nella mia mdp si chiama dough e dura un'ora e venti minuti.

Una volta pronto l'impasto lavorarlo a mano velocemente, e formare tante palline. Io ne ho fatte 5.
Appiattire ogni pallina e mettere al centro  un cucchiaino di marmellata. Io ho scelto la marmellata di fragole e fragoline di bosco. Richiudere quindi le palline e restituirgli la forma tonda.


Tuffare le palline nel burro fuso e disporle in una teglia rotonda, coprire e fare lievitare per altri 25-30 minuti. Cuocere in forno già caldo a 200° per circa 30 minuti. Una volta sfornato, riscaldare un cucchiaino di marmellata e spennellare le palline. Alla fine ricoprire con la granella di zucchero. Il risultato è davvero straordinario. Ottimo. Buonissimo. Il maritino ne era entusiasta. E anche la monella ha voluto fare colazione con il dolce di mamma.



7 commenti:

Any ha detto...

Ottimo dolce! Certo, la macchina del pane andava per forza provata!

Imma ha detto...

certo che andava provata... che faccio? La lascio così?
Non è possibile!!!

Giovanna ha detto...

...alla faccia della dieta!

Imma ha detto...

Già!!
Ma si doveva sperimentare ;)

Lory ha detto...

Bel modo di provare la macchina del pane ;o)
Complimenti e buona serata,
Lory

Letizia in Cucina ha detto...

E' buonissima, devo riprovare a farla ... magari ripiena di crema ... mmmm che bontà!!! Bellissima Sofia!

Imma ha detto...

Grazie Lory.

Lety... fammi sapere se fai l'esperimento con la crema. Io adoro la marmellata di fragole. La metterei in qualsiasi dolce ;)

Posta un commento

mi fa piacere sapere cosa ne pensi...