lunedì 30 settembre 2013

Cornetti per la colazione

Con l'arrivo, domenica scorsa, della pasta madre ho trascorso questa settimana ad informarmi.
Ho letto decine di blog, siti, forum e gruppi Facebook.
Sono informatissima ora.
Ho salvato e trascritto tante ricette da provare.
Ovviamente la prima cosa a cui ho pensato è stata quella di preparare qualcosa per la colazione del week end. Per cui venerdì scorso mi sono data da fare
Ho trascritto quindi la ricetta dei cornetti. Proprio quelli belli del bar. Avrei voluto citare la fonte da cui l'ho presa. Mi scuso fin d'ora ma davvero non ricordo da quale sito l'ho presa. L'ho trascritta su un foglio per aver ben chiari i passaggi.

Questa la ricetta.

Ingredienti:
200 gr di farina 00
200 gr di manitoba
250 gr di pasta madre (rinfrescata il giorno prima)
100 gr di zucchero
1/2 cucchiaino di miele
100 ml di latte tiepido
100 gr di burro
2 uova
1 scorza di limone grattugiata
1 bustina di vanillina
sale qb

per spennellare 1 uovo e un po' di latte

Procedimento:
Prima di tutto ricordarsi di rinfrescare la pasta madre il giorno prima. (Anche se io l'ho fatto lo stesso giorno, ma la mattina prestissimo).

Sciogliere la pasta madre nel latte tiepido. E mi raccomando che sia ben tiepido. 
La ricetta "originale" diceva di fare una fontana con la farina, unire la pasta madre sciolta e poi a mano a mano unire tutti gli ingredienti e impastare.
Io ho lasciato fare alla mia mdp. Così ho messo nella vaschetta tutti gli ingredienti e ho impostato il programma di impasto. 

Una volta impastato, il composto deve lievitare per 4 - 5 ore. 
Io l'ho messo in un contenitore e sistemato nel forno lasciandolo con la luce accesa.
Trascorso il tempo, l'impasto dovrebbe essere raddoppiato.

Per prima cosa l'ho tagliato in due pezzi. Ho preso il primo pezzo e l'ho steso con il mattarello facendo una grossa "pizza". Poi l'ho diviso in spicchi. 
All'interno di ogni spicchio ho messo un cucchiaino di marmellata di albicocche.


Poi li li ho arrotolati partendo dalla base larga verso la punta. 
Stessa cosa poi ho fatto con l'altro pezzo. Questa volta però non ho messo la marmellata. Li ho lasciati vuoti perchè voglio surgelarli per avere la colazione tutta la settimana.
Così ho preparato due vassoi: quelli più grandi erano ripieni di marmellata, quelli più piccoli vuoti. Anche se in effetti dalle foto non si nota molta differenza.

Ripieni
Vuoti

Una volta pronti li ho lasciati lievitare tutta la notte.
Sabato mattina mi sono alzata un po' prima del maritino. Ho acceso il forno a 180° e ho messo i cornetti ripieni per un quarto d'ora, dopo averli spennellati con uovo e latte. Ho messo su il caffè ... e poi sono andata a svegliare il maritino e la monella.
I cornetti pronti aspettavano sul tavolo.



In tre ne abbiamo mangiati cinque!! Ottimi. Morbidissimi.
Ne abbiamo conservati due per domenica che riscaldati al microonde erano ancora morbidissimi e saporiti.
La soddisfazione più grande: Sofia non è amante dei dolci, ma domenica appena sveglia mi ha chiesto: "mamma, ma stamattina ci sono i tuoi cornetti?"

Buona colazione a tutti!!!

 
 

4 commenti:

clara ha detto...

Oddio che colazione pazzesca! E ci credo che Sofia si è alzata con il pensiero!
Che curiosità, devo farli anch'io prima o poi. Questa pasta madre deve essere una gran cosa!

Buona giornata!

Sara Eleuteri ha detto...

quando ho visto la foto....pensavo fossi al bar!che meraviglia di cornetti!!!!!!bravissima!!!!!!!!!!!
ma si possono fare solo con la pasta madre?

Imma Anniciello ha detto...

Clara Grazie.. ;)

Sara anche con il classico lievito di birra. Se mi ricordassi dove ho preso la ricetta ti dire anche la quantità. Comunque se cerchi in rete latrovi sicuro ;)

Letizia in Cucina ha detto...

Slurp! Li proverò anch'io!

Posta un commento

mi fa piacere sapere cosa ne pensi...