venerdì 19 aprile 2013

Il caso Wheeles di Chiara Morelli

Un carissimo amico a Pasqua mi ha regalato un libro. 
Il caso di Wheeles di Chiara Morelli. 

Il libro è l'opera prima di Chiara. E' una giovane ragazza napoletana che ama la musica, il cinema e il teatro.

Questo è un breve riassunto copiato dalla quarta di copertina:
"Manchester, 1875. Chi ha ucciso Anthony e Timothy Wheeles? Se lo domanda una folla di curiosi assiepata nell'aula del tribunale. Se lo domanda il giudice Taylor che, malgrado la sua lunga esperienza, non riesce a venire a capo di questo mistero. Ma il dibattimento porterà alla luce molto altro: insospettabili legami di sangue, amori inconfessati, ostilità sconfinate, sete di vendetta, rancori, vizi e malvagità. Solo una donna conosce la verità: Mariana Wheeles, la giovane sfortunata accusata dell'omicidio, nonostante il suo incrollabile desiderio di verità, la sua sete d'amore. Il vento, crede Mariana, il vento porta con sé il cambiamento. Il vento del nord, sempre presente, silenzioso protagonista della narrazione, che strappa i cappellini dalla testa delle fanciulle e si insinua tra gli infissi socchiusi, a buttare all'aria documenti segreti. Sullo sfondo dell'Inghilterra vittoriana, rigida e formale, puritana e conformista, sfoglieremo le pagine scritte dalla lieve mano di Mariana, per scoprire anche noi, insieme al giudice Taylor, cosa si nasconde dietro il caso Wheeles."

L'ho finito stamattina. Un bel romanzo. Attento e preciso. Una bella storia che ti tiene con il fiato sospeso fino all'ultima pagina.
Non vorrei svelare troppo per evitare spoiler. 
Il libro è scorrevole e la storia scorre velocemente. I personaggi sono ben delineati, qualcuno può risultare più simpatico qualcuno meno, ma ognuno ha il suo posto ben preciso nella storia. 
La storia di Mariana e della sua famiglia mi ha tenuto compagnia per qualche giorno. 
Mi ha tenuta sveglia la sera nonostante la stanchezza: dovevo assolutamente scoprire gli intrecci che legano i protagonisti e scoprire chi è perchè ha ucciso i due ragazzi Wheeles.

Se questa è l'opera prima di Chiara non mi resta che dirle di sbrigarsi a scrivere la seconda!!

0 commenti:

Posta un commento

mi fa piacere sapere cosa ne pensi...