lunedì 4 febbraio 2019

Si è rotto il Kindle!

Sono stata a casa due giorni con un po’ di febbre. Ne ho approfittato per ricamare un po’ le ortensie e ovviamente leggere.
Ma venerdì sera prendo in mano il Kindle, ed ecco come l’ho trovato!!!!


 Cavolo! A pranzo funzionava benissimo. L’ho lasciato lì per continuare il libro, ma poi nel pomeriggio non ne ho avuto il tempo e … me lo ritrovo così! È praticamente nuovo, l’ho ricevuto la scorsa festa della mamma e maniaca come sono ho sempre fatto attenzione. Infatti la prima cosa che ho fatto è stata acquistare una bella custodia rigida per proteggerlo!

Sabato mattina ho praticamente costretto mio marito a contattare l’assistenza Amazon per sapere che cosa fare. Avviata la chat il gentilissimo operatore, Salvatore, ci ha dato istruzioni su come fare il riavvio.
Ho premuto per venti secondi il pulsante di accensione. Si è riavviato il dispositivo ma le strisce non sono scomparse! In effetti si vedono anche a kindle completamente spento. L’operatore ha posto allora un paio di domande specifiche, tipo se il kindle fosse caduto, avesse subito pressioni ma… vi pare che io tratto così il MIO kindle??
Ovviamente però Salvatore non può saperlo!

Siccome il kindle era ancora in garanzia, l’operatore ha proposto la sostituzione in garanzia. Pochi minuti per confermare anche l’indirizzo e le modalità. All’indirizzo di posta elettronica di mio marito è arrivata una e-mail con l’etichetta di reso da incollare sul pacco con cui restituirò il kindle guasto e dovrò consegnarlo all’ufficio postale più vicino.

Martedì dovrebbe arrivare il kindle in sostituzione. Speriamo presto... leggere con l’applicazione sul cellulare è terribile.

Nessun commento:

Posta un commento

mi fa piacere sapere cosa ne pensi...